“Il cristianesimo ha perso la dimensione del sacro. Il suo cielo si è fatto vuoto. Alzando gli occhi dalla terra, altro non è dato scorgere se non il nulla che, come una notte nera e senza stelle, spegne anche lo sguardo. È ancora in grado l’Occidente, e il cristianesimo che è la sua anima, di varcare le porte del nulla?”

Scrivi la tua opinione sul tema del Cristianesimo. Le migliori lettere saranno pubblicate qui e sui nostri social.
Estratti

L’estetica come evento religioso

Dunque il rapporto tra arte e religione è strettissimo, anche se gli uomini di religione oggi sembrano averlo dimenticato, come risulta a chiunque capiti di entrare in una chiesa che ...

Posted in Home Page | 3 Comments

Il cristianesimo ridotto ad agenzia etica

Smarrite le ultime tracce del sacro, il cristianesimo, dimentico del richiamo di Kierkegaard secondo il quale lo stadio religioso oltrepassa lo stadio etico, ha ridotto la dimensione religiosa a questione ...

Posted in Home Page | 35 Comments

La tecnica e la corrosione del trono di Dio

Caduta l’immutabilità dell’ordine naturale, come pensavano i Greci, dovuto all’avvento della religione giudaico-cristiana che pensa la natura come un effetto della volontà di Dio; caduto Dio con l’avvento dell’umanesimo e ...

Posted in Home Page | 10 Comments

Giovanni Paolo II e l’accettazione del dolore come testimonianza di fede

La sua malattia, la sua sofferenza, la condizione del suo corpo, che tanto hanno commosso i fedeli, ha fatto sorgere anche quella domanda, non propriamente cristiana, se in quelle condizioni ...

Posted in Home Page | 4 Comments

Il relativismo di Joseph Ratzinger

Sarebbe interessante capire se Benedetto XVI non sia di fatto uno dei più intelligenti interpreti di quel relativismo culturale da lui a più riprese condannato come anticamera del nichilismo, che ...

Posted in Home Page | 6 Comments